Rila e Pirin Trek (guidate)

Partenza: from 01-06-2018 a 31-10-2018 Stato: Aperto per la prenotazione Prezzo: 520 Tempo: 8 Giorni
Partenza: from 01-06-2019 a 31-10-2019 Stato: Aperto per la prenotazione Prezzo: 520 Tempo: 8 Giorni
Partenza: from 13-06-2020 a 31-10-2020 Stato: Aperto per la prenotazione Prezzo: 450 Tempo: 8 Giorni

La montagna più alta della penisola balcanica – Rila e la più bella – Pirin, una settimana di trekking alpino. Abbondanza di laghi cristallini e vette rocciose, ampie viste ed in aggiunta – Il millennario Monastero di Rila nascosto nei recessi di una vecchia foresta di pini.
La differenza da altri tour melle montagne Rila e Pirin: qui vi offriamo un trekkingche  passa attraverso il cuore della montagna. Tuttavia questo significa anche più notti in condizioni di base.

Visite:
Il Parco Nazionale di Rila
e la vetta più alta della penisola balcanica – Musala.
Il Parco Nazionale di Pirin, protetto dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale.
Il Monastero di Rila, fondato nel X secolo, e considerato patrimonio mondiale dall’UNESCO.
Sofia, una città ricca di storia. Capitale della Bulgaria.

Itinerario:

Giorno 1: Arrivo
Arrivando in aeroporto e trasferimento in hotel Malyovitsa (1720 m) nella montagna di Rila.
Giorno 2: Malyovitsa Hotel – Malyovitsa – capanna “Ivan Vazov”
La giornata inizia con una graduale salita al rifugio e le terrazze ghiacciali di Malyovitsa sopra, e poi un ripido sentiero per raggiungere il Lago Elenina (2500 m).  Si dovrebbe raggiungere l’iconico Monte Malyovitsa (2.729 m slm), che offre una vista molto ampia. L’itinerario prosegue lungo la cresta sopra i Laghi  Urdina e raggiunge il picco da cui si ha una vista indimenticabile sui laghi di montagna più belli in Bulgaria – I Sette Laghi. Si ritorna e poi il percorso raggiunge il picco Otovishki e la capanna Ivan Vazov (2300 m). Durata del percorso: 8-9 ore. Accumulato spostamento: salita 1400 m, 1000 m discesa.
Giorno 3: Capanna “Ivan Vazov” – Monastero di Rila – Capanna Yavorov
Dal rifugio il sentiero sale dolcemente sulle pendici del monte, e poi scende a picco verso la valle del fiume Rila, dove a 1150 m di altitudine si trova il Monastero. Fondato nel X secolo, il monastero fu un importante centro culturale nel corso dei cinque secoli di dominio ottomano. L’edificio più antico del monastero è una torre difensiva del XIV secolo. Sotto la protezione dell’UNESCO. Dal Monastero trasferta in auto fino alla Capanna Yavorov (1740 m slm) nella montagna dii Pirin. Durata del percorso: 5 ore. Accumulato spostamento: salita 250 m, 1400 m discesa.
Giorno 4: CapannaYavorov – Koncheto – Vihren – Capanna Vihren
Questo è il giorno del più pesante, ma anche il più bello e memorabile. Dal rifugio il sentiero si inerpica sulla rocciosacresta alta e secca del Pirin e raggiunge la parte più difficile – l`incredibile ciglione carsico Koncheto (2750 m slm) dove il passaggio deve essere effettuato con cautela. Breve discesa e si scala la vetta più alta del Pirin – Vihren (2914 m). Poi il sentiero scende fino alla Capanna di Vihren (1950 m). Durata del percorso: 9-10 ore. Accumulato spostamento: salita 1300 m, 1100 m discesa.
Giorno 5: Capanna Vihren – Rrifugio Lago Tevno
All’inizio il sentiero sale dolcemente attraverso Banderishki Circus, passando accanto dei laghetti alpini. Poi si snoda lungo il crinale, che in entrambe le direzioni offre splendide viste di laghi blu. Pernottamento nel rifugio Lago Tevno (2500 m). Durata del percorso: 6-7 ore. Accumulato spostamento: salita 900 m, discesa 250 m.
Giorno 6: Rifugio Lago Tevno – Capanna “Bezbog” (senza Dio)
Dopo una breve salita il sentiero scende lungo gli stagni Samodivski al lago  più grande – Popovoto nel mezzo in cui si trova un isola. Poi una graduale salita e breve discesa per raggiungere la Capanna, situata nei pressi del lago a 2200 m slm. Durata del percorso: 4-5 ore. Accumulato spostamento: salita 350 m, discesa 500 m.
Giorno 7: Capanna Bezbog – Monte Polejan – Capanna Demianiza – Sofia
La giornata inizia con scalare le vette Bezbog (2645 m slm) e Polejan (2851 m slm), da cui la vista sulle vette circostanti è mozzafiato. Poi il sentiero scende lungo il lago verso la capanna Strazhishkoto. Poi un altra discesa più graduale verso la strada (1500 m) dove ci aspetta la macchina per il trasferimento a Sofia. Durata del percorso: 7-8 ore. Accumulato spostamento: salita 700 m discesa 1400 m
Giorno 8: Partenza

Trasporto dei bagagli: Il vostro bagaglio verrà trasportato al capolinea del percorso / alloggio nei giorni 1, 3, 4, 6 e 7. Dopo il percorso del giorno 3 si avrà abbastanza tempo per fare la vostra richiesta per il giorno successivo, quindi il bagaglio che non vi serve sarà trasportato alla capanna dove sarete alloggiati in 4 ° giorno del programma.

Sistemazione: hotel 3 stelle in camere doppie con bagno / doccia (giorni 1 e 7); capanne di montagna in camere a 2, 3, 4 o più letti, un bagno in cabina / Piano (giorno 2, 4, ) capanne in camere a 2 letti e bagno privato (giorno 3); capanne nelle camere 8, 10 o più posti letto, bagno esterno, vicino al rifugio (giorno 5), rifugio in camere 3, 4 o più letti, servizi igienici e bagno al piano (giorno 6).

Il prezzo include: trasferimenti da / per l’aeroporto di Sofia, tutti i trasferimenti a titolo del programma, 2 notti in hotel 3 stelle e 5 notti nei rifugi (capanne) di montagna con colazione e cena, il trasporto di bagagli, guida parlante inglese.

Il prezzo non include: biglietto aereo (potete contattarci per una proposta per i voli), pranzi, ingressi card per le attrazioni culturali e storiche, mance, bevande e pasti non menzionati nel programma, le spese personali.

Informazioni pratiche: Il tour è per escursionisti ben preparati. Anche se non è necessario acclimatizzarsi all’altitudine le escursioni giornaliere sono lunghe, alcune con un grado relativamente alto di difficoltà e di spostamento notevole. La sistemazione è in capanne.